Sei alla ricerca di un menu particolare per una domenica con le amiche?

Hai in programma una reunion con vecchi amici di scuola? O stai organizzando una festa di compleanno?

Vorresti sorprendere i tuoi invitati, ma un pranzo ti sembra troppo formale?

La soluzione è semplice: invece di preparare un pranzo, allieta i tuoi ospiti con un meraviglioso e moderno brunch!

Cos’è il brunch

Nato negli Stati Uniti, e ancora amato particolarmente nel Nord America e nelle Isole Britanniche, sta via via prendendo piede anche nel resto dell’Europa.

Si tratta di un pasto che rappresenta una via di mezzo tra la colazione (in inglese ‘’Breakfast’’) e il pranzo (‘’Lunch’’). Ed è da qui che nasce appunto il termine ‘’Brunch’’!

Viene servito generalmente tra le 11 e le 15, ed è un’ottima alternativa ad un solito pranzo poco fantasioso e troppo serio!

Il brunch, infatti, è un’ottima idea per chi vuole sorprendere i propri ospiti, senza ricadere in banali o troppo formali colazioni e pranzi.  E’ generalmente costituito da un buffet, e consiste in un lieto incontro tra cibo dolce e salato.

Un’idea di menu per un brunch

Trattandosi di una via di mezzo tra pranzo e cena, l’ideale per un brunch è cercare di accontentare sia palati che prediligono il dolce, sia quelli che prediligono il salato. Ecco un esempio di proposte che si possono preparare per un brunch moderno e sfizioso:

  • Le uova: strapazzate, in camicia: l’importante è che siano semplici da mangiare e non troppo pesanti!;
  • Pane di ogni genere, con tante marmellate sfiziose;
  • Hamburger: ma in una versione leggera, magari in formato mignon, racchiuso da un croccante pane integrale o di semi;
  • Piccoli cornetti salati ripieni di delicato formaggio spalmabile e affettati;
  • Polpettine di verdure: leggere, colorate, magari accompagnate da qualche fresca fettina di limone;
  • Pizzette, salatini, cestini di pasta sfoglia ripeni;
  • Insalate di pollo, da servire insieme a contorni sfiziosi;
  • Salse: molto delicate e fresche, che si sposano facilmente con ogni stuzzichino;
  • Pancake: non possono mancare! Ideali quelli delicati alla vaniglia, con qualche pezzetto di frutta fresca (per esempio molto adatti sono i mirtilli o i frutti di bosco in generale);

Sempre per quanto riguarda il dolce, molto carina è l’idea di preparare cheesecake in mono porzione, o mini muffin;

Potete sbizzarrirvi come più vi piace, in quanto il brunch è proprio questo: fantasia e libertà! Ricordate di servire sempre alimenti leggeri e freschi, non troppo unti o dai sapori troppo decisi.

Ottima l’idea di proporre qualche tagliere di salumi affiancati a particolari formaggi. L’ideale per un brunch è il buffet: questa presentazione, infatti, rende tutto ancora più informale e per molti versi piacevole.

 

Le bevande

Non di secondaria importanza sono anche le bevande da proporre. Trattandosi di un incontro tra sapori dolci e salati, non possono mancare bevande sia calde che fredde.

Ecco qualche esempio:

  • Caffè (preferibilmente all’americana, ma anche il nostro Espresso andrà bene);
  • Succhi di frutta: abbondate sui gusti1;
  • Centrifugati (anche di verdure) e smoothies, da servire rigorosamente freddi;
  • Vino: va inserito nel menu in quanto non a tutti piacciono le bevande dolci. E’ bene quindi pensare anche ad una bevanda da affiancare alle proposte salate. Un vino bianco frizzante leggero andrà benissimo, ovviamente servito freddo. Molto carina l’idea di servirlo mescolato a succo di arancia, o insieme a gingerino, per creare una sorta di aperitivo sfizioso e dissetante;
  • Cocktail: la parola d’ordine anche qui è ‘’leggero’’! Non abbondate con l’alcol: per preparare i vostri cocktail a base di frutta, ne basterà una minima parte (ricorda che parliamo pur sempre di mattina!).

 

Brunch: come allestirlo

L’idea di allestire un brunch all’aperto in giardino, è davvero molto carina. Ma se non ne hai l’opportunità, o se il tempo climatico non è dei migliori, niente paura!

L’importante è ricordare che, come in ogni cosa, anche l’occhio vuole la sua parte.

Cercate di preparare grandi piatti da portata, adagiati su tavoli larghi e spaziosi, con tovaglie dai colori chiari e luminosi. Se possibile, cercate di disporre bevande e cibo in due tavoli diversi, e ancora meglio sarebbe poter preparare tavoli separati anche per cibo dolce e cibo salato.

Create uno spazio ampio e luminoso, con la possibilità di sedersi, ma favorendo lo scambio di chiacchiere in piedi, in uno spazio possibilmente all’esterno.

Ogni brunch ha un suo stile, e questa è proprio l’occasione adatta per dare spazio alla tua creatività: vintage, shabby chic, colori sfarzosi, scegli tu lo stile da dare al tuo brunch!

A questo proposito, cerca di non mescolare gli stili. I piatti, le posate, i colori, le tovaglia, gli addobbi o le decorazioni a tavola: dovranno avere tutti lo stesso stile, poco importa se sfarzoso o minimal.

Se organizzato all’esterno, molto carina è l’idea di allestirlo con lanterne e decorazioni floreali: ma sempre attenzione a non esagerare!

Come hai potuto vedere da questo articolo, il brunch è un’alternativa assolutamente moderna e ideale per ogni tipologia di incontro. Da appuntamenti di lavoro, a conviviali ritrovi con amici: sarai tu con la scelta dello stile e gli accessori, a dargli più o meno formalità, senza mai cadere nello scontato!